mercoledì 23 settembre 2020

Mons. Marconi ai nuovi Eletti: "La Chiesa,che ha duemila anni, tramanda al suo interno perle di saggezza umana imparate dall’esperienza dei secoli."


Carissimi eletti, 
la nostra gente si aspetta molto da voi”. 
Il vescovo Marconi 
si rivolge ai nuovi amministratori 
comunali e regionali 
 
 
 
 
 
Carissimi Eletti dalla gente della nostra bella terra a rappresentarci nell’Amministrazione Comunale e Regionale,

mercoledì 16 settembre 2020

La peste che consumava i Frati Francescani in Terra Santa

I Francescani di Terra Santa e la Peste

Non ultima delle sofferenze cui andarono soggetti i Francescani in Terra Santa, deve annoverarsi la peste, che quasi ogni anno faceva apparizione tra i popoli d'Oriente devastandoli e decimandoli, facendo naturalmente, vittime tra i religiosi della Custodia.  
Nel secolo XVII il P. Manerbi, Custode di Terra Santa, scriveva al Sommo Pontefice che l'ubbidienza mandava in

venerdì 11 settembre 2020

venerdì 4 settembre 2020

Il Rito Aquileiese o Patriarchino

Il Rito Patriarchino


Il Rito Aquileiese, o Patriarchino, fu rito in uso nelle chiese dell'area altoadriatica, suffraganee del Patriarcato di Aquileia. Passato poi nel Veneto, ma

lunedì 31 agosto 2020

Mons.Marconi “il nuovo umanesimo” senza storia e radici non sarebbe né cristiano, né compatibile col cristianesimo: un progetto davvero pericoloso. Il rischio della tecnocrazia

Consigliamo di leggere e  di meditare le ispirate parole che il Vescovo di Macerata ha oggi pronunciato per la festa del Patrono San Giuliano l'Ospitaliere.

 

 Omelia di San Giuliano

In politica il Vescovo non sceglie, ma educa
Macerata, 31 Agosto 2020 *


Carissimi fedeli, in questo momento significativo della vita della nostra città, la chiesa attende giustamente dal Vescovo una parola chiara. 

martedì 25 agosto 2020

Si dialoga con tutti furchè con coloro che cercano di stoppare le violenze dei nuovi "negrieri" che sfruttano i migranti

Alcuni Parroci, allarmati, ci hanno informato dell'ennesimo pasticcio ecclesiale, di stampo dittatorial/fondamentalista e della nuova spaccatura che ha generato fra i fedeli.
Quel bel ragazzo della foto a destra è Don Lorenzo Russo un parroco di Floridia, bella cittadina  in provincia di Siracusa.  
In questi giorni don Lorenzo è il "sovrano" dei giornali e dei social  perchè ha scritto questa lettera pubblica (v. sotto la foto):
Scrivo ai miei parrocchiani, a quanti tra questi oggi gioiscono per l’ordinanza di Musumeci convinti da domani di essersi liberati del problema delle migrazioni, a quanti osannano

venerdì 24 luglio 2020

Un teologo "i doni dello Spirito , la grazia dei Sacramenti la preghiera e le tante grazie che sperimento quotidianamente"



Elevazione spirituale del teologo da cui attingiamo spesso degli scritti.
Sedes sapientiae, ora pro nobis.










Giorni fa meditando davanti al Tabernacolo e nel corso di una notte insonne, avvertendo proprio l'attacco di chi vorrebbe strapparmi dallo stare con e nel Signore, ho pensato a