mercoledì 13 febbraio 2013

" CI SONO RIUSCITI " !!!



Prima di recarmi in chiesa per la confessione d'inizio Quaresima e per la Santa Messa del Mercoledì delle Ceneri completo il post di ieri ( vedere QUI ) naturalmente dedicato all'abdicazione dell'amatissimo nostro Papa Benedetto XVI, ai Chierici infedeli e alle prospettive di un Conclave umanamente difficile.
Completo il post quale gesto di amichevole ossequio e di  stima nei confronti degli Officiali e degli impiegati di alcune Congregazioni Vaticane che , al pari di noi, stanno ripendendo ( a voce alta) quello che ormai è un ritornello generale inarrestabile : " CI SONO RIUSCITI" !
Non basteranno i virtuosismi lessicali di Padre Lombardi, a cui la Segreteria di Stato Vaticana ha imposto il pellegrinaggio serale nelle sedi televisive, a tappare la bocca ai Consacrati e ai fedeli laici che  ad una sola voce ripetono : " CI SONO RIUSCITI".
Per completare quanto avevo scritto ieri mi avvalgo della foto che un caro amico e fratello nella fede ha pubblicato su facebook e di un passo di un giornalista di rilievo : Paolo Rodari, di cui ammiro la fede limpida, che ovviamente starà raccogliendo all'interno delle sacre mura la stessa litania che è in cuore a tanti : " CI SONO RIUSCITI".
Idealmente dedico questo post all'amica che l'altro ieri mi ha chiamato telefonicamente dall'Urbe tendando di parlarmi, fra un singhiozzo e l'altro, e ieri, un poco più calma, ha avuto la bontà di esplicitarmi qualche altro particolare proveniente da Borgo Pio.
" CI SONO RIUSCITI"
Paolo Rodari ha scritto questo :

"Nei conciliaboli i sussurri dicono di un Papa stanco, ma anche da troppo tempo non supportato a dovere dai suoi principali collaboratori. Il suo gesto è stata un’ultima potente azione di governo che ha messo fine a una curia romana sulla quale dovrà lavorare, con rinnovate energie, il suo successore.

Nelle mani del 266esimo successore al soglio di Pietro, infatti, arriverà anche il dossier su Vatileaks che i tre cardinali Julián Herranz, Jozef Tomko e Salvatore De Giorgi hanno redatto sotto segreto pontificio. Spetterà ora al successore di Ratzinger aprire il cassetto che nell’appartamento papale custodisce il dossier e conoscere così i nomi dei traditori interni e agire, se lo riterrà, di conseguenza. Non a caso ieri è stato l’Osservatore Romano a scrivere che il passo “controcorrente” delle dimissioni del Papa, una “uscita di scena di sconcertante dignità e naturalezza, cambierà molte cose” all’interno della chiesa.

Benedetto XVI ha preso la decisione delle dimissioni da solo. Come da solo ha deciso di non rendere pubblica, almeno per il momento, la sua enciclica sulla fede".

A margine della foto, un caro fratello nella fede ha scritto così :

" Preghiamo perché questo genere di loschi soggetti non prevalgano. 
Perché le loro logiche vengano schiacciate dalla Regalità di Cristo. 
Perché le nostre preghiere possano fermare il veleno del potere e le menzogne del maligno".

Andrea Carradori


Foto : Il Card. Mahony, Arcivescovo emerito di Los Angeles, dal suo blog ha annunciato che si recherà al Conclave. Con un'iniziativa senza precedenti, priva di buon gusto ( ecclesiale)  FAMIGLIA CRISTIANA ha indetto un sondaggio "emotivo" nei confronti del controverso Cardinale Mahony di cui, con assoluta chiarezza, si occupa la " Nuova Bussola Quotidiana" QUI .