martedì 5 marzo 2013

Bravo Cardinal Walter Kasper ! Bravo Cardinal Christoph Schönborn !


Come se nulla fosse avvenuto.
Come se le “dimissioni” di Papa Benedetto XVI fossero state una cosa “normale” in un contesto di assoluta “normalità”.
Il “clima” di artificiale “normalità” clericale "anestetizzante" mi ha preoccupato fin da quel tragico 11 febbraio scorso.
E’ come se l’organizzazione costituita visivamente da P. Federico Lombardi S.J,  e dai suoi sponsor - con l’inopportuna aggiunta ora di Mons. Claurio Maria Celli - abbia preparato 115 tamponi imbevuti di cloroformio ( chiamato pure “ l’anestetico della regina” ) da destinarsi ad altrettanti Cardinali Elettori .
Come si sa prima di “addormentare” i coloroformizzanti producono negli individui a cui vengono somministrati una certa “ilarità” .
Ecco allora le improvvide dichiarazioni sul Tg1 del Cardinale Elettore Leonardo Sandri, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali che hanno contribuito a rafforzare  l’immagine di chiesa-potere- e di conclave-manageriale-mediatico … per la quale intervenendo su un blog una Fedele ha avuto il coraggio di scrivere : “Provo un crescente disgusto leggendo i vari articoli che ci parlano di strategie, di alleanze, di vendetta, di ticket, qui il candidato missionario, là quello americano che si prepara, un conclave mediatico che tenta di fare pressione su chi entrerà in Conclave, pressione probabilmente influenzata e orientata da fazioni curiali.
Se mi dai quello io ti darò questo, sono d`accordo con il tuo candidato ma se ti dò il mio voto tu devi assicurarmi che il Papa eletto nominerà il mio pupillo, e via dicendo.
Sì, sono disgustata e anche molto inquieta su certi nomi che sono poi quelli che ritornano più spesso, sapere che sono così poco attenti all`ortodossia liturgica e dottrinale mi ispira le peggiori inquietudini”.
Condivido le affermazioni del vaticanista Gianfranco Svidercoschi secondo cui : “Anche in questi giorni mi dicevano che in segreteria di stato c’è un clima di apatia e disinteresse per quanto sta avvenendo. Come se le dimissioni del Papa non interessino nessuno”.
Lo sapevamo caro Dott. Svidercoschi , lo sapevamo … sono più i laici a soffrire per l’allontanamento del mite Benedetto XVI che i chierici specie quelli d’alto rango …
A frantumare però il velo del “ pensiero unico “ anestetizzato ed anestetizzante del clima “ Va très bien Madame La Marquise” l’iniziativa di due Porporati di spicco :  il Card. Walter Kasper e il Card. Christoph Schönborn che hanno chiesto di rendere noto a tutti i Cardinali il contenuto del famoso “dossier” detto “Vatileaks : “ Meglio divulgarlo in via formale, sostengono, come farebbe a questo punto uno stato laico, che affidarlo alle anticipazioni e ricostruzioni di parte, nella consapevolezza che anche le confidenze ai giornalisti sono diventate, dopo Vatileaks, un sofisticato strumento di lotta curiale …”.
Facciamo gli auguri di buon compleanno dal Cardinale Kasper che oggi compie 80 anni non dimenticando però che la sua concezione ecclesiale è in rottura con la Tradizione e con la sua stessa natura di Vescovo e di Cardinale perchè: “ Il Card. Kasper, che promuove ogni sorta di scambio ecumenico, sta manifestando la sua contrarietà ai colloqui del Vaticano con la Fraternità San Pio X, che vorrebbe far passare come un manipolo di nostalgici da museo. Ben lontani dal considerarci simili relitti, vogliamo noi per primi una Tradizione “viva”: ma – ci domandiamo – che vita può avere una “Tradizione” che si pone in contra sto con il suo passato? In tal caso si presenta davvero pietrificata in partenza”. ( Cfr. Editoriale di don Davide Pagliarani su La Tradizione Cattolica Rivista ufficiale del Distretto italiano della Fraternità Sacerdotale San Pio X Anno XXI n. 2 (75) - 2010).
Dimentichiamo, solo per un breve momento, di stare in salutare lontananza dagli Eminentissimi Cardinali Walter Kasper e Christoph Schönborn e diciamo loro :  Bravi ! Andate avanti con assoluta onestà e nel solo interesse della Chiesa, vostra Madre,  chiedendo con determinazione  di rendere noto a tutti i Cardinali il contenuto del famoso “dossier” detto Vatileaks :  sarebbe un " riscatto per voi "  e cosa gradita dalle anime buone e pie che in questi tremendi giorni stanno pregando e facendo penitenza   ” !

Andrea Carradori